Sulla situazione del servizio idrico il Sindaco Pellegrini si prenda le proprie responsabilità

2009 Agosto 8
by IPC Montescudaio

Il Sindaco Pellegrini ha scritto una lettera in cui imputa le carenze del servizio idrico all’Amministrazione precedente (non la sua, quella precedente ancora!! la lettera si può leggere qui). Ecco la nostra risposta:

In relazione a quanto affisso sulla bacheca comunale e volantinato in paese dal sindaco Pellegrini vorremmo fare alcune considerazioni:
Troviamo paradossale che il Sindaco scarichi la responsabilità delle deficienze del servizio idrico sull’Amministrazione precedente, gli ricordiamo che non è un Sindaco neo-eletto ma è al suo secondo mandato e si è insediato nel giugno 2004. Se l’ormai lontana Amministrazione del Dottor Cotronei ha commesso errori di valutazione sul fabbisogno idrico nel lungo periodo, il Sindaco Pellegrini nel suo primo mandato ha dato scarsa importanza al problema nonostante numerose segnalazioni fatte dai cittadini specialmente nei periodi estivi. E siamo convinti che senza la puntuale denuncia della nostra lista civica non si sarebbe fatto nulla nemmeno quest’estate.
Il tempo per intervenire non è mancato e nemmeno sono mancate le risorse finanziarie: ricordiamo ad esempio che nei 5 anni dell’amministrazione Pellegrini, in aggiunta alle risorse ordinarie del Comune, sono stati incassate notevoli somme (ampiamente sufficienti per finanziare il progetto) sia dall’autovelox che per oneri di urbanizzazione, e sono stati accesi numerosi mutui per finanziare opere dalla dubbia utilità per la cittadinanza.
Troviamo quindi singolare che nel 2009 il Sindaco Pellegrini giochi ancora allo scaricabarile con le Amministrazioni di oltre cinque anni fa, ma non ce ne stupiamo visto che rientra nella logica per cui opere faraoniche che danno visibilità sui media come pure le grandi feste e mangiate vengono prima dei bisogni basilari della cittadinanza. E non parliamo solo di acqua ma anche di rifiuti e di depurazione fognaria, tutte situazioni di grave criticità per Montescudaio e Fiorino.
Rassicuriamo i cittadini che, con l’aiuto di tecnici competenti e indipendenti, vaglieremo attentamente il progetto presentato da Pellegrini e ASA per capire se si tratta di un intervento risolutivo o se si sta cercando per l’ennesima volta di mettere una pezza su un buco.

I commenti sono chiusi