Cosa abbiamo fatto in questi primi sei mesi

2010 Gennaio 8
tags:
by IPC Montescudaio

Alle recenti elezioni ci siamo affermati come forza di minoranza ottenendo il 35% dei voti e tre consiglieri. Siamo tutti estranei ai partiti, impegnati nel mondo del lavoro e nuovi alla politica.
In questi mesi abbiamo lavorato per dare un minimo di trasparenza all’Amministrazione del nostro Comune, cercando di ottenere atti e documenti che dovrebbero essere di conoscenza di tutti ma che l’Amministrazione è molto reticente nel fornire. A riguardo abbiamo chiesto che gli atti amministrativi fossero resi pubblici su internet, ottenendo però risposta negativa perché troppo costoso, mentre in realtà è solo una questione minima di organizzazione essendo il sito comunale già predisposto. Facciamo presente che il Comune di Montescudaio non ha certo brillato per oculatezza nella gestione dei soldi pubblici: per esempio 11.000 euro per due murales nel centro storico dal gusto quantomeno discutibile, 46.000 euro per un libro storico-fotografico, 27.500 euro annui di spese telefoniche, 9.300 euro per la realizzazione e messa in onda di un video promozionale e così via.
Abbiamo dedicato molto attenzione all’analisi del bilancio del Comune che presenta numerosi problemi come l’eccessivo ricorso ai mutui (che sono triplicati in cinque anni passando da un milione di euro a circa tre milioni nonostante in campagna elettorale il sindaco avesse detto cifre minori), e a entrate non tipiche ed estremamente variabili nel corso degli anni come le multe dell’autovelox (come rilevato anche dalla Corte dei Conti).
Ci siamo impegnati per rendere il centro paese più accessibile ai disabili, scontrandoci con la reazione negativa del Sindaco che ritiene che riservare posti ai disabili sia una forma di ghettizzazione, per spingere l’Amministrazione ad intervenire su problemi urgenti per il paese come l’approvvigionamento idrico e per far conoscere alla popolazione alcuni progetti urbanistici in corso come la ristrutturazione del centro del paese.
Grazie ad una nostra campagna di stampa e di informazione il Sindaco ha dovuto prendere una posizione netta di rifiuto riguardo all’ipotesi di esternalizzazione di un servizio essenziale e svolto in modo efficiente dal Comune come il trasporto scolastico.
Abbiamo organizzato un’assemblea per informare la popolazione sui pagamenti richiesti dal Consorzio di Bonifica e abbiamo organizzato la raccolta dei ricorsi tributari.

Pubblichiamo l’elenco delle interrogazioni e della mozioni rivolte al Sindaco:

19 luglio 2009: Interrogazione sul divieto di sosta permanente in Via del Castello”
23 luglio 2009: Interrogazione sull’esternalizzazione del servizio di scuolabus
23 luglio 2009: Interrogazione sui disservizi idrici (Poggiarello)
28 agosto 2009: Interrogazione sul numero dei posti previsti dal nuovo parcheggio di Piazza Gherardini
28 agosto 2009: Interrogazione sul finanziamento dei lavori di restauro della chiesa di Santa Lucia
3 settembre 2009: Interrogazione sul consorzio di Bonifica e sulla posizione dell’Amministrazione a riguardo
8 settembre 2009: Mozione sull’elezione delle Commissioni Consiliari
28 settembre 2009: Mozione per il parcheggio ai disabili in Piazzetta
28 settembre 2009: Interrogazione sulle consulenze affidate dal Comune
20 ottobre: Mozione per la pubblicizzazione dell’intervento di “riqualificazione” Piazzetta
20 ottobre: Mozione per la pubblicazione degli atti della Giunta e del Consiglio su internet
15 dicembre 2009: Interrogazione sul ricovero mezzi e attrezzature comunali (magazzino)

Approfittiamo dell’occasione per fare gli auguri di Felice Anno Nuovo a tutta la cittadinanza

I commenti sono chiusi