Cartelle sui passi carrabili a Montescudaio dalla Provincia di Pisa

2011 Giugno 7
by IPC Montescudaio

In questi giorni molti cittadini di Montescudaio stanno ricevendo delle richieste di pagamenti dalla Provincia di Pisa a riguardo dell’occupazione di suolo pubblico per gli accessi carrabili alle strade provinciali. Si tratta di cifre rilevanti perché la Provincia ha deciso di recuperare questa gabella, sconosciuta alla maggior parte dei cittadini, per gli anni precedenti.
Si tratta di cifre importanti, circa 2–300 euro a secondo della larghezza.

Non siamo in grado di confermare la validità delle pretese provinciali e l’esattezza dei calcoli, cosa che verificheremo al più presto, ma possiamo fare alcune considerazioni relative alla modalità con cui la Provincia chiede i soldi.

Intanto ci domandiamo perché la Provincia si sia svegliata nel 2011 a chiedere soldi dovuti per l’anno 2006. Ammettendo che la tassa fosse dovuta e non sia stata pagata perché chiederla dopo cinque anni invece che l’anno successivo? In questo modo si sono accumulate cifre importanti che possono mettere in difficoltà le famiglie, che magari si erano del tutto scordate dell’esistenza di quest’ennesima gabella.

Non viene indicato l’importo esatto che il contribuente deve pagare. Alla richiesta di soldi non è allegato un bollettino con l’importo da pagare, magari rateizzabile, come avviene di solito ma una scheda contabile del tutto incomprensibile che oltretutto parte dal 1999, non dal 2006, lasciando il contribuente nell’incertezza di quanto debba pagare. Le colonne hanno denominazioni forse comprensibili ai burocrati della Provincia, ma non certo alla gente normale.

Segnaliamo anche l’inesattezza di molti dati anagrafici riportati nelle cartelle.

Sulla questione abbiamo interpellato gli uffici competenti della Provincia che si sono detti disponibili a correggere eventuali inesattezze e a venire incontro, entro certi limiti, a chi fosse in difficoltà economica. Invitiamo in questi casi a contattare i numeri riportati negli avvisi.

Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS