CROM: i problemi sono evidenti, inutile cercare di fare confusione

2011 Settembre 20
tags: ,
by IPC Montescudaio

In relazione all’articolo apparso sul Tirreno di oggi, alla sezione di Rosignano, contenente una replica dell’ex-Presidente della CROM, la Società che gestisce le farmacie di Castellina, Rosignano e Montescudaio, non possiamo esimerci dal fare alcune considerazioni.

Come evidente si sta cercando di fare confusione utilizzando una terminologia poco chiara. Crom Servizi è una srl e va giudicata come tale. L’anno 2010 chiude con una perdita di 94.056 euro, il 2009 aveva chiuso con una perdita di 59.918 euro. Quindi la Società sta perdendo soldi e questi sono soldi dei soci che in questo caso sono i Comuni, ovvero i cittadini. Su questo non ci piove.

La Farmacia di Montescudaio tutti gli anni portava una certa cifra nelle Casse del Comune. Era sicuramente un servizio in attivo. A causa della differente tipologia di contabilità e della mancanza di dati non possiamo fare confronti corretti, ma di sicuro non era un servizio in perdita nonostante quanto dice Lazzerini.

Invitiamo la dirigenza CROM a fare chiarezza e a fornire i dati di esercizio disaggregati in modo da capire quali siano i servizi in perdita e quelli in utile. In tal modo la politica potrà fare le sue scelte e giustificarle di fronte alla cittadinanza. Invitiamo anche a pensarci bene prima di lanciarsi in nuovi servizi e a concentrarsi sul riportare in utili quelli già gestiti.

E’ inutile che gli amministratori della società scarichino le colpe sui dipendenti. Loro sono amministratori e loro sono responsabili: se pensavano che i costi dei dipendenti fossero ingestibili potevano fare a meno di assumere la carica.

CROM è un carrozzone non per i compensi al CdA, ma perché è riuscita a trasformare un servizio in utile in un servizio in perdita.

Ricordiamo che se la Società sarò ancora in perdita nel 2012 dovrà essere sciolta, con le nuove norme contenute nella finanziaria. Ci auguriamo che fin d’ora si cominci a pensare in modo ragionato a cosa fare della Farmacie senza ricadere nei marchiani errori commessi con la creazione di CROM.

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS