I lavori di Piazza Gherardini a Montescudaio: un anno di ritardo e siamo ancora in alto mare

2011 Maggio 15
by IPC Montescudaio

il 22 maggio 2010 dovevano concludersi i lavori del primo lotto per la costruzione del parcheggio di Piazza Gherardini a Montescudaio. E’ ormai passato un anno e i lavori non sono ancora terminati. La situazione della viabilità a Montescudaio è sempre peggiore, complice l’effetto combinato della chiusura del parcheggio e della frana sulla strada provinciale. I residenti ed i turisti non sanno dove mettere le macchine e in Piazzetta si formano ingorghi indegni di un paese civile, visto che in una via strettissima si è dovuto giocoforza ripristinare il doppio senso di circolazione. La situazione per la stagione turistica appena iniziata non si presenta certo rosea.

Il parcheggio è un’opera pubblica inutile e costosa
destinata solo a provocare disagi alla cittadinanza e ai commercianti.

Inutile perché sembra che i posti macchina addizionali saranno probabilmente molto pochi. Ad oggi l’amministrazione non ha ancora dato numeri chiari e trasparenti sulla capienza del futuro parcheggio: ad una nostra interrogazione di ormai due anni fa il sindaco rispondeva che i posti macchina sarebbero stati almeno 80. Il parcheggio prima esistente conteneva almeno 55 posti. L’unica certezza è che i posti coperti al piano interrato saranno 38, cosa succederà al piano superiore aperto non è ancora dato sapere. Il solo fatto che un’amministrazione inizi un’opera pubblica di tali dimensioni senza essere in grado di fornire un dato essenziale come i posti macchina previsti ci sembra perlomeno segno di dilettantismo e scarsa trasparenza.

Costosa: ad oggi non è nemmeno dato di sapere quanto esattamente costerà alla collettività. L’opera si suddivide in due lotti, più i lavori preliminari di scavo e le opere accessorie come il parcheggio temporaneo in Via Provinciale dei Tre Comuni. I lavori preliminari sono costati 178.500 euro, il primo lotto (che comprende la costruzione delle infrastrutture in cemento armato) costerà (tolto il ribasso ottenuto in gara) 600.000 euro (di cui 450.000 per i lavori veri e propri, affidati ad un impresa di Caserta, e 120.000 euro per la direzione e progettazione, curata dall’Arch. Sonetti, più altre spese varie). Solo una previsione di massima per il secondo lotto, relativo a pavimentazione e arredi, stimato in 300.000 euro. Totale circa 1.100.000 euro per forse nemmeno 30 posti macchina.

Un’opera quindi che fornirà pochissimi benefici, ad un costo enorme per un piccolo paese come Montescudaio, dove certo non si sentiva la necessità di un parcheggio sotterraneo, e di cui non si riesce ancora a intravedere la fine. L’ennesimo fallimento dell’Amministrazione Pellegrini, del tutto incapace di fare un’analisi seria dei costi e dei benefici degli interventi e come sempre estranea ad una gestione oculata e responsabile dei soldi pubblici.

Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS