Consorzi di bonifica: deve pagare solo chi ha un beneficio diretto

2012 Ottobre 4
tags:
by IPC Montescudaio

Non possiamo che essere soddisfatti che l’Assessore Regionale Bramerini dia notizia (vedi qui): che finalmente, seppur con anni di ritardo rispetto a quanto promesso, parta l’opera legislativa di razionalizzazione dei consorzi di bonifica. Abbiamo il sospetto che questo sia dovuto alle clamorose batoste ricevute in sede giudiziaria dalla Comunità Montana Alta Val di Cecina, che ha perso circa 400 ricorsi dei contribuenti che stufi di farsi spennare si sono organizzati in Comitato.

Le linee programmatiche esposte da Bramerini ci sembrano andare nella giusta direzione ma come sempre il diavolo si nasconde nei dettagli. Giusto prevedere una riduzione dei costi degli enti ma la questione fondamentale sarà il rispetto della legge che prevede che debbano pagare il contributo al consorzio solo quanti ricevono un beneficio diretto. Se prevarranno, come in passato, fantasiose interpretazioni per cui chiunque in astratto riceve un beneficio, saremo punto e a capo. Ribadiamo che deve pagare il contributo solo chi riceve un beneficio tale da vedere aumentare il valore del proprio immobile o terreno e non , come succede oggi, gli abitanti dei paesi che già pagano fognatura e depurazione sulla bolletta dell’acqua. Le opere di manutenzione devono essere fatte o calendarizzate strettamente.

Altra questione importante è quella dei catasti consortili. E’ inaccettabile continuare ad usare i dati catastali senza alcun adattamento e verifica come fatto finora.

Infine vogliamo ricordare la situazione peculiare degli agricoltori che già ora devono, se destinatari di contributi europei, fare la manutenzione dei fossi e di conseguenza rischiano di dover pagare per un servizio che devono già svolgere per legge.

Per la Federazione Liste Civiche Insieme per Cambiare
Il Capogruppo Consiliare Insieme per Cambiare Pomarance
Loriano Fidanzi

Il Capogruppo Consiliare Insieme per Cambiare Montescudaio
Fabio Tinelli Roncalli

Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS