Il programma di Insieme per Cambiare: l’ambiente

2014 Maggio 10
by IPC Montescudaio
  • Controllo costante e monitoraggio del territorio, teso a ridurre ed escludere i rischi di inquinamento. Il rispetto di tutte le norme ambientali, controlli mirati e puntuali, in modo da escludere ogni forma di inquinamento, con riduzione del rischio per la salute pubblica e il territorio.
  • Un impegno particolare andrà profuso nella verifica e monitoraggio del processo di bonifica della zona di Poggio Gagliardo in modo da eliminare ogni fastidio verso la cittadinanza, oltre alla tutela massima dell’ambiente.
  • Costruzione del depuratore in collaborazione con il gestore del servizio e l’ATO e realizzazione del collegamento fognario al Fiorino.
  • Tutela della risorsa idrica ed in particolare della falda acquifera della Steccaia. Riqualificazione della zona dei laghetti di Casagiustri con l’utilizzo dei fondi regionali ed europei previsti dal PAER per la rinaturalizzazione e la fruizione turistica a basso impatto.
  • Installazione di una fontanella di acqua di alta qualità anche al Fiorino.
  • Continuazione della collaborazione con le associazioni che si occupano di tutela degli animali e promozione delle colonie feline. Ricerca di soluzioni per il canile della Bassa Val di Cecina, con incentivazione dell’adozione dei cani randagi da parte delle famiglie, con eventuale introduzione anche di benefici fiscali come la modulazione dalla TARES
Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS