Il programma di Insieme per Cambiare: partecipazione, amministrazione condivisa, comunicazione

2014 Maggio 13
by IPC Montescudaio

La partecipazione viene posta tra i primi punti del programma amministrativo basato sul coinvolgimento dei cittadini e sulla condivisione delle scelte più importanti del governo del nostro Comune. Per noi partecipazione significa promuovere e potenziare gli strumenti e gli organismi partecipativi previsti dall’ordinamento comunale.
La partecipazione dei cittadini, in forma singola o associata, al governo della cosa pubblica deve essere intesa coma costruzione di un’amministrazione condivisa, per la quale il cittadino non è chiamato solo all’elezione dei rappresentanti, ma anche a contribuire all’amministrazione del proprio paese facendosi parte attiva nella cura e gestione dei beni comuni: strutture comunali, parchi e giardini, servizi alla comunità.
Vogliamo impostare un nuovo rapporto tra cittadino e amministrazione, rispetto al quale la struttura comunale deve adeguarsi. Una pratica amministrativa che deve permeare l’intero Comune.
I cardini della partecipazione:

  • promuovere momenti e occasioni di confronto all’interno del Consiglio Comunale attraverso le commissioni consiliari e all’esterno attraverso consulte tematiche, consigli comunali aperti, etc.
  • valorizzare e sostenere l’associazionismo quale risorsa fondamentale.

La nostra comunità consta di una ricca e straordinaria presenza di associazioni, attive con entusiasmo in diversi settori (culturale, ambientale, ricreativo, sportivo, sociale e assistenziale, ecc …). Queste realtà, nelle quali si manifesta una grande ricchezza di impegno e di solidarietà, devono essere valorizzate e sostenute.
Si potrà così mettere a frutto il loro patrimonio di diretta conoscenza della realtà per individuare i problemi e trovare le soluzioni più efficaci. Il ruolo delle associazioni, infine, sarà indispensabile da un lato per affrontare in modo unitario e solidale i gravi problemi economici e sociali che attanagliano il Paese e già si riflettono anche sulla nostra comunità, e dall’altro per costruire in modo sinergico, congiuntamente con le altre forze vive presenti (imprese ed attività in particolare), un progetto di territorio che consenta un possibile rilancio.
Un ruolo fondamentale dovrà avere la funzione della comunicazione istituzionale: l’amministrazione dovrà implementare nuove e più efficaci forme di informazione anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. In tal senso fondamentale è l’introduzione della rete WiFi libera nel maggior numero di zone possibile del paese, per consentire alle famiglie, imprese e commercianti il maggior uso possibile della rete e delle nuove tecnologie, sempre più presenti nella vita quotidiana.
Massima trasparenza nell’attività amministrativa. Le delibere del consiglio comunale e della giunta saranno rese il più possibili trasparenti per tutta la cittadinanza, il consiglio comunale sarà registrato e pubblicato sul sito del comune e nelle occasioni di particolari rilevanza, e quando comunque ce ne sarà richiesta, trasmetteremo il consiglio comunale in streaming.
Tutta l’attività amministrativa sarà consultabile on line: il sito del comune sarà rivisto per renderlo più accessibile e rendere le informazioni facilmente reperibili.
L’amministrazione si impegna ad inviare mensilmente via email periodicamente una newsletter in cui spiegherà ai cittadini il proprio operato.
Possibilità di pagamenti online di tasse, multe, con riduzione dei costi di intermediazione a carico dei cittadini.
Qualora vi sia la necessità di prendere decisioni di particolare importanza per il futuro della comunità potrà essere utilizzato lo strumento del referendum consultivo tra i cittadini, per il quale è necessaria l’approvazione di un regolamento che ne disciplini le modalità di svolgimento.

Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS