Anche a Montescudaio si può firmare per il referendum sulla sanità

2015 settembre 30
by IPC Montescudaio

Anche a Montescudaio, dallo scorso lunedì, si può firmare per il referendum regionale volto all’abrogazione della L.R 28/2015 in materia di sanità. La lista Insieme per Cambiare Montescudaio sostiene convintamente tale referendum e ritiene che tale riforma, partorita da Enrico Rossi esclusivamente in funzione propagandistica e preelettorale, sia più dannosa per la già disastrata sanità toscana, in particolare nella zona della Val di Cecina.
L’accorpamento delle ASL, fulcro delle riforma, non è supportato da alcuna evidenza scientifica né basata su un’analisi costi-benefici che ne dimostri la maggiore efficienza ed è propedeutica ad un sempre maggiore svuotamento dei servizi dell’Ospedale di Cecina, senza che a ciò corrisponda il sempre vagheggiato aumento delle strutture territoriali.
Un referendum per l’abolizione della Legge Regionale ma anche per dire no alla politica sanitaria dei tagli che costringono sempre più cittadini a rivolgersi a strutture private.

12063315_1119247531437578_6417793685413780648_n

Invitiamo tutti i cittadini e i simpatizzanti a recarsi a firmare in Comune a Montescudaio il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12, il martedì e il giovedì alle 15.30 alle 17.30. Presto allestiremo banchetti in paese per raccogliere le firme.

In allegato la relazione illustrativa al quesito referendario.

Nessun commento finora

Lascia un commento

Note: Puoi usare alcuni tag XHTML nei commenti. La tua email non sarà mai pubblicata

Iscriviit ai commenti via RSS